BOLLETTINO N° 6

This post is also available in: itItaliano (Italian)

Bratto, 23 Agosto 2019

Buon giorno a tutti.

Siamo al settimo turno e nel torneo principale comincia la volata finale per aggiudicarsi la vittoria e pertanto avvengono degli aspri scontri tra i maggiori titolati, infatti già in prima scacchiera abbiamo la sconfitta del GM Luca Moroni (2572) ad opera della testa di serie, il GM Andriy Vovk (1612) che con questa vittoria rimane solo al comando con 6 punti in quanto il suo diretto inseguitore, il FM Michal Fiedorek (2317), con 5 punti , ha perso, in seconda scacchiera, contro il GM Jean Marc Degraeve (2533) mentre in terza il GM Sabino Brunello (2556) vince contro il polacco Adam Czajkowski (2228).

Si sottolineano le vittorie di Jiaoji Chen (1927) contro Daniele Caruso (2034); di Pascal Eichenauer (1868) contro Salvatore Lagrotteria (2020) e di Alberto Baldi che vince contro Maurizio Mascheroni (1847).

Tra i numerosissimi pareggi sono degni di nota quelli tra Davide Podetti (2206) e Fabio Bellini (2448); Luca Esposito (2221) e il FM Remy Degraeve (2337); tra il FM Marco Corvi (2279) e Mariano Cardili (2073); tra il IM Jacek Stachanzyk (2175) e Andrzej Migala (2035); tra la WFM Marianna Raccanello (2157) e Bjorn Ansner (1972); Mattia Valtemara (1918) e Devis Bosio (2125); Pietro Ruggeri (1954) e Paolo Quirico (2097); Dawid Falkowski (1902) e il GM Miso Cebalo (2212); Giorgio Piva (2130) e Franco Privitera (1911); Davide Loggia (1707) e la WCM Anna Stolarczyk; Stefano Battistella (2002) e IM Piotr Dukaczewski (2264) e infine quello tra Verter Cugini (2054) e Giuliano Caputi (1833).

Nel torneo Amatori, in prima scacchiera, la corsa di Alessandro Cervini (1653) viene interrotta bruscamente a 6 punti da Fabio Casartelli (1711) che vince col bianco portandosi a 5,5 punti mentre in seconda Claudio Raselli (1737) pattando con Marco Saracco (1770) si porta anch’egli a 5,5 punti.

Nell’Amatori meritano di essere citate le vittorie tra Gigliola Andreini (1465) e Edoardo Greco (1690); tra Gianpietro Zangrando (1763) e Angelo Benazzo (1684) e tra Fausto Gallo (1420) e Ewa Kazmierczak (1575).

Tra i pareggi, da sottolineare sono quelli tra Massimo Margareci (1549) e Angelo Papa (1707) e tra Roberto Boerci (1546) e Luciano Panini (1679).
Oggi si sono svolti il terzo e quarto turno del torneo “New Generation”: nel terzo, in prima scacchiera, Breggia Antonio (1474) vince contro Mattia Simonelli (1096) mentre in seconda Mao Nozaki (1544) batte la NC Kamila Fiedorek (1440); nel quarto turno la Mao Nozaki sconfigge Breggia Antonio, in prima scacchiera portandosi così solitaria a 4 punti seguita da Antonio Volpe (1620) con punti 3.

Tra le attività collaterali la sera, in sala Azalea, c’è stato un torneo lampo, dove hanno partecipato 23 giocatori. Il torneo prevedeva 9 turni, al primo posto si è piazzato il GM Oskar Wieczorek (2497) con punti 9; al secondo Davide Di Trapani ( 2200) con punti 7 e al terzo Bonassi Tommaso (2061) con punti 6,5. I premi di fascia sono andati a Polina NI (1877) che ha totalizzato 5,5 punti , prima classificata per la categoria nazionale e a Mattia Pegno (1857), con punti 5, primo classificato U16. Il torneo è stato magistralmente arbitrato dal bravissimo arbitro regionale Danilo Pelizzola.
Infine, sempre tra le attività collaterali, si ricorda che tutte le mattine, dalle ore 10,00 alle 12,00, presso la dependance dell’Hotel Milano, sono tenute delle lezioni, rispettivamente dal CM Pelizzola Danilo, in sala Gardenia, e dal M. Di Trapani Davide, in sala Azalea; tali lezioni sono gratuite per chi soggiorna in una struttura affiliata a Presolana Holidays.

Anche per oggi è tutto, dal vostro.

Paolo Casamassima
(Direttore Torneo)