BOLLETTINO N° 7

This post is also available in: enEnglish (Inglese)

Bratto, 24 Agosto 2019

Buon giorno a tutti.

Nel penultimo e ottavo turno del torneo Principale la classifica si fa serrata infatti il GM ucraino Andriy Vovk (2612) , in prima scacchiera, viene costretto al pari dal GM francese Jean Marc Degraeve (2533) dopo un’aspra e combattuta partita e quindi va a 6,5 punti mentre il GM francese, con i suoi 6 punti si porta a mezzo punto di distacco pertanto il vincitore del torneo si deciderà all’ultima partita. In seconda scacchiera il GM Sabino Brunello (2556) vincendo, col nero, contro l’IM Fabio Bellini (2448) si porta anch’egli in testa alla classifica con 6,5 punti. In terza scacchiera seconda sconfitta consecutiva del GM Luca Moroni (2572) contro il GM polacco Oskar Wieczorek (2497) che con questa preziosa vittoria si porta a mezzo punto dalla vetta ovvero a 6 punti. In quarta scacchiera l’altro giovane polacco il FM Michal Fiedorek (2317) battendo Davide Podetti (2206) si porta a 6 punti. Quindi abbiamo 5 giocatori che si contendono la vittoria; 2 giocatori a 6,5 punti e 3 a 6 punti.

Nel Principale altre vittorie che meritano una citazione sono: Dawid Falkowski (1902) che batte, col nero, Giuseppe Voltolini (2108); Jiaoji Chen (1927) batte, col nero, Giorgio Piva (2130) e Davide Nessi (1702), col nero, che batte Maurizio Mascheroni (1847).

Tra i pareggi meritano di essere sottolineati quelli tra Davide Di Trapani (2200) e Stefano Battistella (2002); Paolo Quirico (2097) e il IM jacek Stachanczyk (2175); Mattia Valtemara (1918) e la WFM Marianna Raccanello (2157); Bjorn Ansner (1972) e Devis Bosio (2125); Thomas Degraeve (1960) e il GM Miso Cebalo (2212); Carlo Barlocco (2017) e Francesco Forti (1909); Davide Loggia (1707) e Pierino Piantoni (1843).

Nel torneo Amatori riprende la corsa del giovane e forte Alessandro Cervini (1653) che in prima scacchiera batte Maurizio Agostini (1759) portandosi solitario a 7 punti seguito a mezzo punto da Claudio Raselli (1737) che battendo in seconda scacchiera Fabio Casartelli (1711) si porta a 6,5 punti.

Tra le partite che meritano evidenza ci sono quelle tra Alessio Seva (1507) che, col nero, vince contro Emilio Cipriani (1623); di Ewa Kazmierczak (1575) che batte Luciano Panini (1679) e di Robert Ferri (1377) che batte Roberto Boerci (1546).

Mentre tra i pareggi spiccano quelli tra Angelo Papa (1707) e Fausto Gallo (1420); tra Alessandro Testa (1440) e Wolfgang Saftenberger (1803) e tra Giovanni Basletta (1556) e Luca Moroni (1202).
Nel torneo “New Generation” oggi si sono giocati il terzo e quarto turno: caratterizzati entrambi dalle vittorie di Mao Nozaki (1544) che si porta solitaria a 6 punti con 6 partite giocate.
Nel quinto turno spiccano, oltre la vittoria di Mao Nozaki, in prima scacchiera contro Mattia Simonelli (1096), quelle di Maya Nozaki (1278) a spese di Maddalena Corvi (1431) e quella di Francesco Salcuni (1118) che vince contro Alex Brunot (1353) mentre nel sesto turno, oltre la citata vittoria di Mao Nozaki, in prima scacchiera, che batte Antonio Volpe (1620), meritano una sottolineatura la vittoria di Mattia Simonelli (1096) che batte, col nero, Ferruccio Invernizzi (1539) e quella di Salcuni Francesco (1118) che vince contro Roberto Greco (1356).

Tra le attività collaterali la sera, in sala Azalea, c’è stata una lezione del CM Matteo Zoldan che ha illustrato alcune partite giocate dallo stesso.
Infine, sempre tra le attività collaterali, si ricorda che anche questa mattina, dalle ore 10,00 alle 12,00, presso la dependance dell’Hotel Milano, si sono tenute le ultime lezioni, rispettivamente da parte del CM Pelizzola Danilo, in sala Gardenia, e del M. Di Trapani Davide, in sala Azalea; tali lezioni sono state gratuite per chi ha soggiornato in una struttura affiliata a Presolana Holidays.

Anche per oggi è tutto, a domani per conoscere il vincitore del 39° torneo “Open Internazionale Conca della Presolana”, dal vostro.

Paolo Casamassima
(Direttore Torneo)