BOLLETTINO N° 8

This post is also available in: enEnglish (Inglese)

Bratto, 25 Agosto 2019

Buon giorno a tutti.

Anche questa edizione, ovvero il 39° Open Internazionale Conca della Presolana è giunto al termine.

Si ringrazia innanzitutto l’intero staff dell’Hotel Milano nella persona del Sig. Iannotta Fabio che, come al solito, si è confermato all’altezza della situazione mettendoci a disposizione i locali per disputare il torneo e mettendosi a disposizione, con il suo staff, per risolvere le molteplici richieste che noi organizzatori e giocatori abbiamo avanzato.

Alla premiazione hanno partecipato il Presidente della S.D. Scacchistica Milanese Ferruccio Invernizzi, il vicedirettore del torneo nonché Presidente e di Chess Projects Matteo Zoldan, il Vicepresidente del CRL (Comitato Regionale Lombardo) Osvaldo Merlini, il Direttore del Torneo Paolo Casamassima, il rappresentante dell’Hotel Milano Sig. Fabio Iannotta lo staff arbitrale composto dall’A.I. Stefano Ganci, dall’A.F. Doppioni Mauro Dante e dall’AR Danilo Pelizzola.

 Prima della premiazione del torneo è stata data una targa di riconoscimento al GM Miso Cebalo (leggenda vivente dello scacchismo mondiale per avere giocato con giocatori titolati come Kasparov e altri tornei importanti,) per tutti gli anni che ha partecipato al torneo di Bratto.

Ora passiamo alla premiazione:

Nel torneo “Principale” ha vinto il titolato ucraino GM Andriy Vovk (2612) che, in prima scacchiera ha vinto portandosi così solitario a 7,5 punti su 9 incontri. Secondo, con 7 punti, si è piazzato il giovanissimo polacco (15 anni) FM Michal Fiedorek (2317) che in questo torneo ha assunto la norma di MI. Terzo il nostro GM Sabino Brunello (2556), anche lui a 7 punti ma con 53 di Buc.T. contro quello di 53,5 di Michal. Al quarto posto il GM Jean Marc Degraeve (2533), anche lui a 7 punti ma con un Buc.T. di 52,5. Quinto, con 6,5 punti, troviamo un altro illustre titolato, il GM Oskar Wieczorek (2497). Al sesto posto, con 6,5 punti, l’altro francese, nonché figlio del GM Jean Marc, Remy Degraeve (2337). Al settimo posto, con 6 punti, il nostro GM Luca Moroni (2572). All’ottavo posto, con 6 punti, ma con un Buc.T. minore, il forte IM polacco Piotr Dukaczewski (2264).

Al nono posto, con 6 punti, ma escluso dai premi per Buc.T. si è piazzato il forte IM Fabio Bellini (2448).

I premi di fascia compresi tra 2100 e 2300 punti ELO, al primo posto si è piazzato, con 5,5 punti il polacco Adam Czajkowski (2228) mentre secondo abbiamo il bravo FM Marco Corvi (2279), sempre con 5,5 punti ma con un Buc.T. leggermente minore.

Nella fascia compresa tra i 1900 e 2099 punti ELO, primo si è piazzato Tommaso Bonassi (2061) con 5,5 punti mentre al secondo posto troviamo Maria Andolfatto (2044).

Nell’ultima fascia, quella compresa tra i 1700 e i 1899 punti ELO, primo, con 4,5 punti abbiamo il tedesco Pascal Eichenauer (1868) e secondo, con 4 punti, Mattia Pegno (1857).

Nel torneo “Amatori” i premiati sono stati:

Al primo posto si è piazzato il bravo e giovanissimo Alessandro Cervini (1653) che ha vinto il torneo con 8 punti su 9 incontri; secondo, con 7 punti, Aldo Oteri (1703); terzo, con 6,5 punti, Claudio Raselli (1737) e quarto, anch’egli con 6,5 punti ma con Buc.T. minore, Marco Saracco (1770).

Il premio per la prima femminile è andato a Gigliola Andreini (1465) che ha totalizzato 6 punti, mentre il primo U16 con 6 punti, ma con un migliore Buc.T, è stato Alessio Seva (1507) e il primo, tra i Seniores (>60 anni) è stato Camillo Brioschi (1710), anch’egli con 6 punti.

Il torneo “New Generation” è stato vinto con un eccellente 7 su 7 da Mao Nozaki (1544); al secondo posto si è piazzato Breggia Antonio (1474), con punti 5, mentre al terzo, sempre con 5 punti ma con un Buc.T. Minore, Antonio Volpe (1620).

Il primo posto femminile è andato a Kamila Fiedorek (1440), che ha totalizzato 4,5 punti piazzandosi al 4° posto.

Primo classificato U20 è stato Mattia Simonelli (1096) con 4 punti e 5° in classifica;

Prima tra gli U14 è stata Maya Nozaki (1278) con 4 punti e 6° in classifica;

Primo tra gli U10 è stato Francesco Salcuni (1118) con 3,5 punti e 7° in classifica.

Infine tra gli Over 60 la coppa è andata a Ferruccio Invernizzi (1539) che ha totalizzato 3,5 punti piazzandosi all’8° posto.

Questo è tutto, spero che il soggiorno sia stato gradito. Arrivederci a tutti all’anno prossimo, in occasione della 40° edizione del torneo che si prevede pieno di iniziative notevoli.

Dal vostro

Paolo Casamassima

(Direttore Torneo)